Trigliceridi

Sigla e sinonimi:

INFORMAZIONI PER I PAZIENTI

Significato clinico: i trigliceridi sono composti (esteri) formati dalla combinazione di una molecola di glicerolo, con tre molecole di acidi grassi. Introdotti nell'organismo con gli alimenti (origine esogena) sono scissi durante il processo digestivo nei loro costituenti e successivamente in parte risintetizzati nelle cellule dei villi intestinali. Da queste, sottoforma di chilomicroni raggiungono, attraverso i vasi linfatici, il torrente sanguigno, mediante il quale sono trasportati al fegato e a tutti gli altri organi del corpo. I trigliceridi hanno anche un'origine endogena. Infatti vengono sintetizzati da presursori lipidici e non lipidici (glucidi, alcool, amminoacidi) soprattutto nel fegato e da questi veicolati verso altri organi tramite le lipoproteine VLDL. L'utilizzazione dei trigliceridi nei processi cellulari o la loro deposizione nel tessuto adiposo avviene previa liberazione dai complessi lipoproteici per azione dell'enzima endoteliale lipoproteinlipasi.
La determinazione dei trigliceridi è utilizzata nella diagnosi e nel monitoraggio delle disfunzioni lipidiche per la valutazione dei rischi di malattia aterosclerotica. Studi recenti hanno dimostrato che alte concentrazioni di trigliceridi, combinate con un aumento delle lipoproteine a bassa densita (LDL) costituiscono un rischio perticolarmente elevato per la malattia coronarica. Alti livelli di trigliceridi sono presenti anche in varie malattie del fegato, dei reni e del pancreas.
Prelievo
Tipo di campione:
sangue
Norme comportamentali e dietetiche:il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue e deve osservare un digiuno di almeno 8-12 ore.

Referto
Tempi di risposta: 1 giorno
Prenotazione:
No
Eseguibile a domicilio: Si
Valori di riferimento: < 170
Unità di misura: mg/dl

INFORMAZIONI PER GLI OPERATORI

Campione biologico: siero
Provetta/contenitore: provetta tappo rosso con gel e acceleratore coagulazione
Preparazione campioni/norme preanalitiche:
Metodo: enzimatico colorimetrico
Settore: patologia clinica

Ultimo aggiornamento: 09.02.2012

i nostri Settori