Calprotectina Fecale

 

  • Molti studi dimostrano e riconoscono la  Calprotectina come ottimo marcatore diagnostico per riconoscere e determinare il decorso delle malattie infiammatorie intestinali (IBD).
  • La sua presenza nelle feci è indice di infiltrazione dei  neutrofili nel lume intestinale e di conseguenza come marcatore indiretto dell'infiammazione intestinale.
  • Consente una diagnosi differenziale tra semplici problemi di intestino irritabile  (IBS) e patologie intestinali organiche (IBD).
  • La sua determinazione si domostra un valido strumento di screening nei soggetti a rischio.
  • Utile nella diagnosi e nel follow-up di numerose patologie gastrointestinali nell'adulto e nel bambino.

Clicca qui per saperne di più

i nostri Settori