Droghe e Sostanze d'abuso

L'alcol e le sostanze stupefacenti rappresentano, per il mondo Occidentale, un problema sociale, culturale e sanitario di notevole rilevanza. Il loro consumo è sempre più diffuso tra tutte le categorie di persone e, purtroppo, si sta diffondendo tra le fasce di età più giovani. Ma oltre ai problemi sociali e sanitari non bisogna dimenticare anche quelli economici, la perdita di giornate di lavoro e gli infortuni sul lavoro e soprattutto gli alti costi per l'assistenza sanitaria ai pazienti con patologie ad essi correlate.

Oltre a questo si devono prendere in considerazione problemi di grande importanza come le difficoltà nei rapporti sociali e familiari, in particolare i fallimenti matrimoniali e le violenze domestiche.
L'alcolismo è una sindrome patologica determinata dall'assunzione acuta o cronica di grandi quantità di alcol. I meccanismi biologici alla base dell'alcolismo sono incerti, tuttavia, fattori di rischio includono l'ambiente sociale, lo stress, la salute mentale, la predisposizione genetica, l'età, l'etnia e il sesso. L'abuso di alcol produce cambiamenti fisiologici nel cervello (tolleranza e dipendenza fisica), e tali cambiamenti portano l'individuo all'incapacità di smettere di bere. I danni dall'abuso di alcol interessano quasi tutti gli organi del corpo, compreso il cervello, causando un serie di disturbi fisici e psichici.
Per quanto riguarda la diagnosi di laboratorio, a tutt'oggi non è disponibile un marker ideale per individuare i soggetti che abusano nel consumo di alcol. Tra gli esami più utili che ci possono indirizzare verso una diagnosi di alcolismo acuto o cronico possiamo ricordare:
- GammaGT
- Volume Corpuscolare Medio (MCV)
- Transaminasi (AST-ALT)
- Alcolemia
- Alcoluria
- Transferrina Carboidrato Carente (CDT).

Le sostanze stupefacenti sono conosciute dall'uomo fin dall'antichità, erano infatti usate soprattutto nelle cerimonie religiose. Purtroppo oggi tali sostanze vengono usate in maniera eccessiva e smodata e come per l'alcol hanno una rilevante ricaduta sociale ed economica.
Queste sostanze agiscono a livello del S.N.C., e in base alla loro composizione chimica possono deprimere e stimolare l'attività stessa del S.N.C. e provocano dipendenza sia fisica che psichica, da cui è difficile liberarsi.

Nella nostra struttura vengono impiegati test di screening immunocromatografici per la determinazione qualitativa su campioni di urine delle droghe e i loro composti indicate di seguito. La rapidità e sensibilità di tali test li hanno portati ad essere considerati i più accettati come test di screening nelle urine per la ricerca simultanea delle droghe d'abuso.
Le droghe che vengono determinate sono:

  • Cocaina
  • Amfetamina/Metamfetamina
  • Oppiacei
  • Marijuana
  • Metadone
  • Buprenorfina
  • Morfina
  • MDMA

i nostri Settori