Aldolasi

Sigla e sinonimi: ALD, ALS, fruttosiodifosfato aldolasi.

INFORMAZIONI PER I PAZIENTI

Significato clinico
L'aldolasi è un enzima formato da due subunità contenuto nel muscoli scheletrici, nel fegato, nel miocardio, nel cervello e in particolar modo nelle cellule neoplastiche. Questo enzima catalizza, nella glicolisi, la scissione del fruttosio 1,6 difosfato in due triosofosfati. Insieme alla CPK, LDH, AST e ALT fa aprte dei cosiddetti "enzimi di sortita" in quanto si ritrova in circolo in tutti i casi di necrosi cellulare. La sua determinazione è importante per la valutazione del danno cellulare nelle miopatie.

Prelievo
Tipo di campione
: sangue

Norme comportamentali e dietetiche: il paziente deve effettuare un prelievo di sangue e deve essere a digiuno da almeno 8-12 ore.

Referto
Tempi di risposta
: 3 giorni
Prenotazione: No
Eseguibile a domicilio: Si

Valori di riferimento
Neonati: 3.0-20 U/l
Adulti: 1.8-5.0 U/l
Adulti dopo moto: 3.5-30 U/l

La determinazione dell'aldolasi assume particolare importanza nella diagnosi delle malattie muscolari, anche se è un indice meno specifico della CPK.
Valori aumentati si hanno nelle distrofie muscolari (distrofia muscolare progressiva di Duchenne), dermatomiositi, miositi necrotizzanti, mioglobinuria, traumi muscolari, infarto miocardico, epatiti acute, neoplasie, anemie emolitiche, pancreatite emorragica.

INFORMAZIONI PER GLI OPERATORI

Campione biologico: siero
Provetta/contenitore: provetta tappo rosso con gel polimerico
Metodo: enzimatico
Sezione: chimica clinica

i nostri Settori