Zinco ematico

Sigla e sinonimi: Zn

INFORMAZIONI PER I PAZIENTI

Significato clinico: lo zinco è un metallo molto importante, entra nella costituzione di oltre 40 enzimi ed ha un ruolo chiave nelle vie metaboliche delle proteine, dei carboidrati e dei grassi e nella sintesi degli acidi nucleici. Riveste anche un ruolo molto importante nel controllo delle infezioni e della risposta immunitaria. Lo zinco è presente in molti alimenti (carne fresca, latte, uova, orzo, molluschi) e il suo assorbimento intestinale è favorito da un notevole apporto proteico. E' eliminato prevalentemente con le feci.
Prelievo
Tipo di campione: sangue
Norme comportamentali e dietetiche: il paziente si deve sottoporre ad un prelievo di sangue e deve osservare un digiuno di almeno 8-12 ore.
Referto
Tempi di risposta: 5 giorni (escluso il giorno del prelievo)
Prenotazione: No
Eseguibile a domicilio: Si

Valori di riferimento:
Maschi: 12,2 umol/dl
Femmine: 12,2 umol/dl

INFORMAZIONI PER GLI OPERATORI

Campione biologico:siero (evitare l'emolisi)
Provetta/contenitore: provetta tappo rosso con gel e acceleratore coagulazione
Metodo:
assorbimento atomico
Unità di misura: umol/dl
Settore:
medicina del lavoro

Note
Farmaci come corticosteroidi, contraccettivi orali, interferone e fenilidantoina possono riduerre la sua concentrazione ematica, mentre i diuretici ne possono aumentare la sua eliminazione urinaria. Una diminuzione dell'albumina, gravidanza, stati infiammatori e stress ne riducono la concetrazione plasmatica di zinco.

Ultimo aggiornamento: 09.02.2012

i nostri Settori